Avviato in via sperimentale nel 2016, lo sportello “Fare Impresa” presso il SUAP, affidato gratuitamente ad un ente esterno, ha dato assistenza a circa 600 cittadini con particolare riferimento alle donne, ai giovani e alle persone di più di 45 anni che hanno perso il lavoro. L’obiettivo dell’attività è quello di offrire supporto e consulenza nella ricerca di un lavoro o nei percorsi di auto impresa.

L’Amministrazione comunale intende proseguire l’attività di questo sportello affidandolo, sempre a titolo gratuito, ad un ente esterno con competenze specifiche nell’incrocio fra domanda e offerta di lavoro e per il supporto alla auto imprenditorialità. Nei prossimi cinque anni verranno create in tutte le circoscrizioni delle “succursali”, in modo da facilitare il contatto con tutti i cittadini.
Sul fronte del reinserimento lavorativo partirà presto, in collaborazione con il Ministero del Lavoro, una misura sperimentale di intervento straordinario per gli over 45, oggi scoperti da qualunque forma di protezione socio-lavorativa.