Oltre undicimila studenti, 120 monumenti e 97 scuole coinvolte. L’adozione dei monumenti da parte dei giovani studenti della città è divenuta sempre più un momento di grande festa collettiva, un impegno per affermare la cultura, l’arte e la valorizzazione del patrimonio come strumenti di crescita di tutta la comunità.