Lo sviluppo di percorsi e strumenti di partecipazione è stato e sarà fulcro attorno al quale ruota grande parte dell’azione amministrativa, non solo su temi specifici, ma come strumento generale di sviluppo dell’idea di città, di relazioni, di ruoli condivisi fra soggetti istituzionali, associazioni, enti e cittadini.

Grazie agli Electronic town meeting, si è instaurato un dialogo su alcuni temi di interesse pubblico. Attraverso eventi di democrazia deliberativa diretta, sono state formulate proposte su pedonalizzazioni del centro storico, servizi offerti dalle circoscrizioni, recupero della costa e raccolta differenziata.

Questi percorsi, avviati prima in via sperimentale, sono stati istituzionalizzati per costruire percorsi di partecipazione nell’ambito di tutte le attività amministrativa attraverso vari strumenti: e-TM, focus group, passeggiate di quartiere, laboratori cittadini.

Con l’attivazione degli strumenti previsti dal Regolamento per le consulte tematiche o territoriali e il Regolamento sugli strumenti partecipativi, si valorizzerà, sempre di più, la partecipazione dei cittadini, delle associazioni, e dei gruppi portatori di interesse alla vita amministrativa e sociale della comunità.

Il Comune promuoverà inoltre periodiamente una vera e propria Conferenza di servizio per lo sviluppo della città, composta da istituzioni, da associazioni ed esperti per fornire valutazioni, proposte e obiettivi alla Amministrazione comunale e alle sue aziende partecipate.